Scopri tutti i dettagli, le curiosità, i dati e i risultati della
3a edizione del Cose Belle Contest d’illustrazione.

Scopri tutti i dettagli, le curiosità, i dati e i risultati della 3a edizione del
Cose Belle Contest d'illustrazione.


Dati


TEMA

La Bellezza


ANNO

20I9


PARTECIPANTI

222


SELEZIONATI

40


PREMI

3


MENZIONI

II


Premi


Premio Fantasia
Per la capacità di comunicare in maniera essenziale differenti codici visivi, rappresentando un’idea di bellezza intima e personale ma al contempo universale.
Illustrazione di Riccardo Gola
 
 
Riccardo Gola, My blue-eyed baby

Premio Creatività
Per aver interpretato con un segno coerente e originale un messaggio non scontato sul concetto di conturbante bellezza.
_
Illustrazione di Anna Micheloni
 
 
Anna Micheloni, La bellezza è anche nelle cose che ci spaventano

Premio Interazione
Per aver restituito con abilità tecnica e tratto originale molteplici piani percettivi, in una complessa sequenza in grado di immortalare la Bellezza in un magico frame.
Illustrazione di Olesia Sekeresh
 
 
Olesia Sekeresh, Fireflies

Menzioni speciali


Per la poesia del segno.
_
Illustrazione di Michela Baso
 
 
Michela Baso, La cura

Per l’armonia compositiva.
_
Illustrazione di Darina Biriulina
 
 
Darina Biriulina, La bellezza è nell'occhio di chi guarda

Per la ricerca di una relazione armonica tra uomo e natura.
Illustrazione di Elanor Burgyan
 
 
Elanor Burgyan, Armonia nell'anima

Per la visione mediterranea di Bellezza.
Illustrazione di Antonio Cammareri
 
 
Antonio Cammareri, Presenze dal sud

Per la leggerezza e la nostalgia del tratto.
Illustrazione di Isabella Conti
 
 
Isabella Conti, Oltremare

Per il messaggio politico.
_
Illustrazione di Laura Moretti
 
 
Laura Moretti, Suona la resistenza

Per il virtuosismo dei piani percettivi.
Illustrazione di Francesco Napoletano
 
 
Francesco Napoletano, Macrobellezza e microbellezza

Per il messaggio sociale.
_
Illustrazione di Michela Negri
 
 
Michela Negri, Women, Beauty

Per la Bellezza interiore.
_
Illustrazione di Luca Qiu
 
 
Luca Qiu, Beauty flowers

Per la il messaggio di fratellanza e la potenza del simbolo.
_
Illustrazione di Simona Eva Saponara
 
 
Simona Eva Saponara, If not now when

Per la meraviglia dello sguardo e l’universo simbolico rappresentato.
Illustrazione di Eleonora Simeoni
 
 
Eleonora Simeoni, La scatola delle meraviglie

Le 40 illustrazioni selezionate dalla Giuria

Michela Baso, La cura
Giulia Belcastro, Kintsugi
Darina Biriulina, La bellezza è nell'occhio di chi guarda
Jessica Bocca, Rinascere
Roberto Brasca, I Trafitti
Elanor Burgyan, Armonia nell'anima
Antonio Cammareri, Presenze dal sud
Nicolò Canova, Sotto la superficie
Isabella Conti, Oltremare
Luca Federico Daolio, Bellezza
Rialda Dizdarevic Obuljen, Skinny Dipping
Melissa Falconi, E il tuo sogno qual è?
Ludovica Fantetti, Quello che siamo diventati
Chiara Fantin, Wabi-sabi
Nadia Gelsomina, La bellezza è negli occhi di chi guarda
Riccardo Gola, My blue-eyed baby
Silvia Gorla, Storie di bellezza
Martina Grasso, Camera delle meraviglie
Giorgia Larosa, L'essenza della Bellezza
Domenico Liberti, La carta della Bellezza
Anna Micheloni, La bellezza è anche nelle cose che ci spaventano
Alessia Monfroni, Io e te ci completiamo
Laura Moretti, Suona la resistenza
Nastaran Najafi Birgani, Bellezza interiore
Francesco Napoletano, Macrobellezza e microbellezza
Gianluca Natale, Fireflies
Michela Negri, Women, Beauty
Laura Palumbo, Beauty
Paola Pezzotta, In Canto della Bellezza
Luca Qiu, Beauty flowers
Michele Rizzardi, Dall'oscurità la luce
Kelly Romanaldi, Star Eyes
Simona Rossi, Il mondo in una stanza
Mario Ruggiero, Bellezza superficiale
Gaia Petra Sana, La montagna
Simona Eva Saponara, If not now when
Olesia Sekeresh, Fireflies
Eleonora Simeoni, La scatola delle meraviglie
Clemente Stio, La bellezza di essere semplici
Ginevra Vacalebre, Gli occhi di chi guarda

Tema: Bellezza

“La bellezza salverà il mondo” affermava Dostoevskij; "La bellezza è una promessa di felicità” riteneva Stendhal; “La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva”, ne era convinto il filosofo David Hume. “Ho cercato la grande bellezza e non l'ho trovata» afferma ad un certo punto il protagonista del film firmato Sorrentino “La grande Bellezza”, per poi riconquistare le speranze grazie ad un incontro.

E se nella bellezza ognuno avesse la possibilità di esprimere il meglio di se? Esprimi e illustra la tua grande Bellezza, quella in cui ti sei già imbattuto o che stai ancora cercando.

C’è chi insegue la bellezza tutta la vita, c’è chi ne è così ispirato da fare di tutto per entrare in contatto con il bello, per creare la bellezza che immagina decidendo di dedicare la vita a conquistarla con caparbietà e impegno, per contribuire, per condividerla.

Nella bellezza gli opposti sembrano sfiorarsi e sembrano vivere insieme tutte le contraddizioni “Tutta la bellezza è composta d’ombra e di luce” scriveva Lev Tolstoj: per alcuni la bellezza è una terapia per altri una dannazione, c’è chi la percepisce subito, chi la ritiene un enigma; c’è chi vede la bellezza nella condivisione, chi nella riservatezza, c’è chi la riconosce nell’universo e chi nelle piccole cose, c’è chi ritiene bello il minimalismo e chi l’ornamento, c’è chi si emoziona davanti alla bellezza fisica e artistica chi rimane estasiato dalla bellezza interiore, c’è chi riesce a vedere la parte più bella negli altri decidendo di accoglierla.

La verità è che gli esempi sarebbero infiniti perché la bellezza è un concetto astratto ma che può diventare quanto di più tangibile nella sua rappresentazione personale.

Forza, illustra ed esprimi la tua grande Bellezza.


Giuria

Gennaro Di Cello

Creative director
Entopan

Gennaro Di Cello

Dopo la formazione al DAMS di Bologna ha approfondito la conoscenza del management del non profit. Nel 2001 ha fondato la cooperativa sociale Inrete, attiva nell’area della comunicazione e dell’innovazione sociale e culturale. È tra gli animatori di “Dinamismi Museali. Festival di pensiero contemporaneo” 1997-2007 (Premio Cultura di Gestione 2001, finalista Premio Guggenheim 2001, Premio Biennale Italia “Design degli eventi, 2008). È Presidente di Arci Calabria e di Talia Impresa Sociale. Nel tempo libero coltiva la passione per la progettazione grafica e la comunicazione visiva.

Emilio Leo

Architetto e Creative director Lanificio Leo

Emilio Leo

Classe 1974 è laureato in architettura. Chairman e Creative director del Lanificio Leo, la più antica fabbrica tessile attiva in Calabria, si occupa di dinamiche di sviluppo applicate alla tradizione e alla dimensione territoriale della periferia, dinamiche che cercano di coniugare le potenzialità intrinseche dei processi a bassa tecnologia ma con alto potere identitario, con una visione design-oriented. È stato Selezionato da Andrea Branzi nel 2006 per New Italia Design (Triennale, Milano) e nel 2009 ha ricevuto il premio “Toyp Italia Business 2009” della Junior Chamber International.

Mauro Bubbico

Docente di Progettazione grafica e Graphic designer

Mauro Bubbico

Mauro Bubbico è nato a Montescaglioso (Matera) dove vive e lavora dal 1986 come grafico professionista. Profondamente convinto che la cultura grafica è, prima di tutto, capacità di costruire grandi narrazioni, privilegia, nel suo linguaggio grafico efficace e contemporaneo i temi dell’educazione ambientale e sociale, raccontando i territori con inconfondibile personalità. È docente di Progettazione Grafica all’Isia di Urbino e all’Abadir di Catania. È socio Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva) e membro AGI (Alliance Graphique Internationale). Da luglio 2018 è responsabile della comunicazione visiva della Fondazione Matera Basilicata 2019 per Matera Capitale Europea della Cultura.

Florindo Rubbettino

Editore e Direttore
Rubbettino Editore

Florindo Rubbettino

Classe 1971, è Presidente della Rubbettino editore e della Rubbettino industrie grafiche. È docente di Editing nel Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione all’Università del Molise. Ha diretto dal 2008 al 2011 Quale impresa, la rivista nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria ed è stato Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Calabria.

Deborah De Rose

Project Manager
Interazioni Creative

Deborah De Rose

Project Manager, ex avvocato. É direttore creativo della manifestazione Cose Belle Festival. Si occupa di formazione, innovazione sociale e processi di nascita di impresa creativa. Ideatrice e co-founder di Interazioni Creative, progetto di condivisione, anche spazio di coworking creativo dedicato alla creatività. (interazionicreative.com)

Francesco Caporale

Graphic designer
e Doodleartist

Francesco Caporale

Francesco Caporale in arte è “FRA!”. Vive a Milano ma il suo cuore è meridionale. Dopo gli studi in grafica pubblicitaria e direzione artistica, scopre la Doodle Art, un esercizio creativo che non prevede matita ma inchiostro indelebile con il quale si travolge uno spazio vuoto senza pensare al risultato finale o avere paura di sbagliare. Fra è un illustratore professionista dalla grande capacità espressiva e uno dei pochi doodleartist in Italia; ha lavorato con grandi brand, collaborato con molte agenzie e il suo sogno è realizzare il disegno più grande del mondo.

Gennaro Di Cello

Creative director Entopan

Gennaro Di Cello

Dopo la formazione al DAMS di Bologna ha approfondito la conoscenza del management del non profit. Nel 2001 ha fondato la cooperativa sociale Inrete, attiva nell’area della comunicazione e dell’innovazione sociale e culturale. È tra gli animatori di “Dinamismi Museali. Festival di pensiero contemporaneo” 1997-2007 (Premio Cultura di Gestione 2001, finalista Premio Guggenheim 2001, Premio Biennale Italia “Design degli eventi, 2008). È Presidente di Arci Calabria e di Talia Impresa Sociale. Nel tempo libero coltiva la passione per la progettazione grafica e la comunicazione visiva.

Mauro Bubbico

Docente di Progettazione grafica e Graphic designer

Mauro Bubbico

Mauro Bubbico è nato a Montescaglioso (Matera) dove vive e lavora dal 1986 come grafico professionista. Profondamente convinto che la cultura grafica è, prima di tutto, capacità di costruire grandi narrazioni, privilegia, nel suo linguaggio grafico efficace e contemporaneo i temi dell’educazione ambientale e sociale, raccontando i territori con inconfondibile personalità. È docente di Progettazione Grafica all’Isia di Urbino e all’Abadir di Catania. È socio Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva) e membro AGI (Alliance Graphique Internationale). Da luglio 2018 è responsabile della comunicazione visiva della Fondazione Matera Basilicata 2019 per Matera Capitale Europea della Cultura.

Florindo Rubbettino

Editore e direttore
Rubbettino Editore

Florindo Rubettino

Classe 1971, è Presidente della Rubbettino editore e della Rubbettino industrie grafiche. È docente di Editing nel Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione all’Università del Molise. Ha diretto dal 2008 al 2011 Qualeimpresa, la rivista nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria ed è stato Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Calabria.

Emilio Leo

Architetto e creative director
Lanificio Leo

Emilio Leo

Classe 1974 è laureato in architettura. Chairman e Creative director del Lanificio Leo, la più antica fabbrica tessile attiva in Calabria, si occupa di dinamiche di sviluppo applicate alla tradizione e alla dimensione territoriale della periferia, dinamiche che cercano di coniugare le potenzialità intrinseche dei processi a bassa tecnologia ma con alto potere identitario, con una visione design-oriented. È stato Selezionato da Andrea Branzi nel 2006 per New Italia Design (Triennale, Milano) e nel 2009 ha ricevuto il premio “Toyp Italia Business 2009” della Junior Chamber International.

Francesco Caporale

Graphic designer e Doodleartist

Francesco Caporale

Francesco Caporale in arte è “FRA!”. Vive a Milano ma il suo cuore è meridionale. Dopo gli studi in grafica pubblicitaria e direzione artistica, scopre la Doodle Art, un esercizio creativo che non prevede matita ma inchiostro indelebile con il quale si travolge uno spazio vuoto senza pensare al risultato finale o avere paura di sbagliare. Fra è un illustratore professionista dalla grande capacità espressiva e uno dei pochi doodleartist in Italia; ha lavorato con grandi brand, collaborato con molte agenzie e il suo sogno è realizzare il disegno più grande del mondo.

Deborah De Rose

Avvocato e project manager
Interazioni Creative

Deborah De Rose

Avvocato e project manager. É direttore creativo della manifestazione Cose Belle Festival. Si occupa di formazione, innovazione sociale e processi di nascita di impresa creativa. Ideatrice e co-founder di Interazioni Creative, un progetto autofinanziato realizzato trasformando il suo piccolo studio legale in spazio di coworking creativo a vocazione artigianale dedicato ai talenti e ai professionisti del territorio.


Credits


Progetto a cura di


In collaborazione con

Mostra di illustrazione
La Bellezza

Tutte le 222 opere della 3a edizione del Cose Belle Contest d’illustrazione.

Marchio Cose Belle

Vuoi partecipare al nuovo
Cose Belle Contest d’illustrazione?

Vuoi partecipare al nuovo
Cose Belle Contest d’illustrazione?

La 5a edizione è in arrivo.

La 5a edizione è in arrivo.