Residenza d’artista

Ti presentiamo
Cose Belle

Ti presentiamo
Cose Belle

Il progetto sperimentale di Residenza d’artista riservato agli illustratori vincitori del Cose Belle Contest d’illustrazione.

Un’esperienza di valore e creativa.

Gli illustratori ospiti della residenza d’artista hanno l’opportunità di immergersi per una settimana nei ritmi della vita calabra all’insegna della creatività e della condivisione, di scoprire borghi calabresi suggestivi, di apprezzarne il patrimonio culturale e umano, di apprendere tradizioni e innovazioni, di gustare sapori tipici, di immergersi in esperienze uniche e originali in stretto legame con le comunità dei luoghi.

Ricca di valore e ispirazione.

La residenza Cose Belle OFF è progettata per diventare un locus amoenus, un luogo incantevole, un tempo lieto, un’occasione di scambio culturale che possa coinvolgere profondamente gli illustratori arricchendoli artisticamente e anche a livello personale.

Per incontrare la Calabria creativa.

Gli illustratori hanno la possibilità di entrare in contatto con aziende d’eccellenza che hanno saputo preservare e valorizzare la tradizione grazie al design, all’innovazione di processo e di prodotto riuscendo così a dare vita a prodotti unici in cui ogni pezzo custodisce in sé un inestimabile storia d'amore e di passione. 

Alla scoperta di borghi suggestivi.

A fare da sfondo a Cose Belle OFF ci sono i suggestivi borghi calabresi di Belmonte Calabro, Fiumefreddo Bruzio, Soveria Mannelli e Pizzo Calabro, e la città di Cosenza. Gli illustratori possono così scoprire paesaggi naturali, borghi e storia e godere della possibilità di spostarsi dal mare, alla collina e alla montagna con brevi tragitti.

Per narrare insieme di una terra bellissima.

La residenza d'artista è progettata per donare agli illustratori ogni possibile contenuto ed emozione che possa stimolare i cinque sensi, affinché ognuno possa ispirarsi e produrre la propria narrazione emozionale dell'esperienza di residenza d'artista e dare vita a illustrazioni dedicate alla Calabria.

Calabria, casa sempre aperta. Un arancio il tuo cuore, succo d’aurora. Calabria, rosa nel bicchiere.

Franco Costabile

La mostra collettiva
Cose Belle di Calabria.

Tutte le illustrazioni concepite durante la residenza daranno vita alla mostra collettiva Cose Belle di Calabria. Gli illustratori diventano dunque figure di mediazione, facilitatori della comunicazione visiva delle peculiarità e delle bellezze del contesto calabrese, diventano complici del desiderio di donare alla Calabria un’immagine lontana dagli stereotipi, meritocratica, positiva, di riscattarla da un immaginario per troppo tempo distorto e severo. Osservare le illustrazioni dedicate alla Calabria sarà come un invito a saper vedere con occhi amorevoli la Calabria, a saperne riconoscere la bellezza.

In collaborazione con aziende d’eccellenza.

Il progetto Cose Belle OFF è reso possibile grazie alle sinergie costruite con aziende d'eccellenza del panorama calabrese che si distinguono per eccellenza delle produzioni, design, valorizzazione della cultura e radicamento alla propria terra.

Le aziende che hanno abbracciato il progetto.

Le strutture e i ristoranti che hanno ospitato la Residenza d’artista.

Potete immaginare, creare e costruire il luogo più meraviglioso della terra ma occorreranno sempre le persone perché il sogno diventi realtà.

Walt Disney

Un sincero ringraziamento ai partecipanti!

  • "Conoscere la Calabria e Cose Belle Festival per me è stato un po’ come entrare nella tana del Bianconiglio dove ci entri per caso e, con un misto di curiosità e apprensione, ho deciso di varcare la soglia ed entrare. Non ero mai stata in Calabria e ne sono rimasta colpita. Ringrazio tutte le persone che ho incontrato che mi hanno fatto crescere e mi hanno aiutato a trovare nuove storie da raccontare."
    Flavia Luglioli
  • "Non ero mai stata in Calabria prima della
    Residenza d’artista Cose Belle OFF, ma era come
    essere stata lì da sempre. La sua gente, la sua luce,
    ogni cosa... porto ancora nel cuore tutto questo.
    Spero un giorno di tornarci."
    Silvia Benedetti
  • "La residenza d’artista è stata per me una bella esperienza, ho conosciuto persone eccezionali, professionisti che operano sul nostro territorio con dedizione e grandissima professionalità.
    Ho fatto tesoro di ogni suggerimento che ho ricevuto in quei giorni, ricordo ancora le belle chiacchierate."
    Giuseppe Talarico
  • "Partecipare alla Residenza d’artista
    Cose Belle OFF
    è stata per me un’esperienza molto interessante e formativa, ho appreso molto entrando nel vivo delle aziende Rubbettino Editore e Lanificio Leo,

    e ho avuto la possibilità di conoscere e
    confrontarmi con gli altri illustratori."
    Carla Tomaino
  • "La Residenza d'artista per me è stata un’opportunità lavorativa a 360 gradi. Mai avrei immaginato che delle realtà così concrete e solide, come la casa editrice Rubbettino e il Lanificio Leo, avrebbero potuto credere così tanto in me da affidarmi da illustrare una collana editoriale di un autore calabrese!"
    Silvia Benedetti

    Domande Frequenti (FAQ)

    Scopri ulteriori dettagli del progetto.

    Chi può partecipare alla Residenza d’artista?
    Possono prendere parte alla residenza d’artista gli illustratori vincitori del Cose Belle Contest d’illustrazione, selezionati dunque per concorso da una giuria di qualità.
    Dove si tiene la Residenza d’artista?
    Scenario della Residenza d’artista è una Calabria bellissima, con i suoi borghi suggestivi e una conformazione territoriale unica che consente ai viaggiatori di spostarsi dal mare, alla collina e alla montagna in poco tempo. Le precedenti edizioni della residenza hanno visto coinvolti i borghi di Soveria Mannelli, Cosenza, Pizzo Calabro, Belmonte Calabro e Fiumefreddo Bruzio.
    Perché la Residenza si chiama Cose Belle OFF?
    OFF come fuori, perché Cose Belle è un progetto che continua anche dopo l’evento festival. Continua con la Residenza d’artista con l’obiettivo di fare emergere, insieme a illustratori di talento, tutta la bellezza e tutto il valore della nostra terra di Calabria che tanto amiamo.
    Cosa fanno gli illustratori in Residenza?
    Gli illustratori in Residenza vengono coinvolti nei ritmi della vita calabra per entrare in relazione con realtà culturali e imprenditoriali di valore: partecipano a visite guidate ed escursioni, a workshop di valore in stretta connessione con le aziende ospitanti, hanno l’occasione di gustare prelibatezze culinarie e la buona cucina calabrese, di scoprire la storia di borghi suggestivi ed esplorare località bellissime.
    Quando si tiene Cose Belle OFF?
    Ogni edizione viene organizzata in un periodo diverso. Le precedenti edizioni si sono tenute nei mesi di giugno e luglio, ma sperimenteremo presto anche una residenza nei mesi invernali.
    Gli illustratori creano delle opere in Residenza?
    Si, agli illustratori chiediamo di essere nostri complici nel dare vita insieme a una narrazione visiva della Calabria, e proprio per questo, la Residenza d’Artista si conclude con la nascita di una mostra collettiva in cui verranno esposte tutte le illustrazioni nate durante la residenza. Con la mostra collettiva gli illustratori avranno modo di condividere la Calabria osservata con i propri occhi e vissuta con le proprie emozioni, di narrare visivamente le cose belle che avranno avuto modo di vivere e apprezzare.
    Le opere della mostra sono create in Residenza?
    Non necessariamente. Gli illustratori in residenza potranno godere pienamente del viaggio, ispirarsi, appuntare suggestioni, scattare foto e disegnare se lo gradiranno: di certo, conclusa la residenza, avranno un tempo (circa due mesi) per elaborare la propria narrazione e curare i dettagli delle illustrazioni da esporre in occasione della mostra collettiva.

    La mostra collettiva quando è allestita?
    La mostra collettiva è allestita nei mesi successivi alla residenza, in uno spazio museale della città di Cosenza, e diventerà poi itinerante in altri spazi museali e in contesti culturali calabresi che vorranno ospitarla. La mostra sarà anche allestita sul nostro sito per essere condivisa con un ampio pubblico e diventare una buona pratica capace di dimostrare il potere comunicativo dell’arte dell’illustrazione.
    Gli illustratori sostengono qualche costo?
    Gli illustratori in residenza sono ospiti della nostra associazione, Interazioni Creative, e delle aziende sponsor e partner che sostengono il progetto; hanno vitto e alloggio incluso. Gli unici costi che l’artista deve sostenere è il viaggio di andata e ritorno verso Cosenza ed eventuali extra di cui dovesse avere personale necessità.
    Dove alloggiano gli artisti in Residenza?
    Gli ospiti in residenza alloggiano in strutture ricettive di alta qualità, hotel, bed and breakfast e appartamenti; dipende dalle tappe della Residenza, mai nessuna edizione è uguale alla precedente. Sino a oggi le bellissime strutture che hanno ospitato la Residenza sono state: il Popilia Country Resort (****) a Pizzo Calabro, La Rosa nel Bicchiere a Soveria Mannelli, La Casa della Filanda a Belmonte Calabro.
    Nella Residenza è incluso anche il vitto?
    Si certo, gli ospiti della Residenza godono di una pensione completa, che si alterna tra ristoranti gourmet, trattorie tipiche, pizzerie, pub, ma se capita apprezziamo anche l’invito a gustare la buona cucina di qualche anziana signora che cucina sapientemente la tradizione culinaria calabrese. Nelle precedenti edizioni siamo stati ospiti dei ristoranti: La Rosa nel Bicchiere a Soveria Mannelli, Villa Cuccagna a Belmonte Calabro, Da Gianni a Belmonte Calabro, Antica Crissa a Pizzo Calabro.
    Quali aziende partner hanno abbracciato il progetto?
    Hanno saputo intuire le potenzialità del progetto e sostenerlo, le aziende Lanificio Leo, Rubbettino Editore, Rubbettino Print, Callipo.
    Il progetto gode di finanziamenti pubblici?
    No purtroppo no. Nelle graduatorie dei bandi indetti dal settore cultura della Regione Calabria, e che distribuiscono i fondi destinati alla cultura, noi risultiamo sempre nelle ultime posizioni. L’auspicio è che prima o poi si sappia ascoltare e dedicare attenzione ai progetti culturali innovativi come il nostro che dal basso contribuiscono a diffondere l’immagine positiva e il valore della Calabria nel mondo.

    Vuoi prendere parte a Cose Belle OFF?

    Partecipa al prossimo
    Cose Belle Contest d’illustrazione.